HEMS Association -Elisoccorso in Sicilia, unificazione e sviluppo per l’integrazione dell’ala rotante con il servizio su gomma

Mentre si discute e si pianifica il progetto di fusione fra SEUS e società di urgenza-emergenza sanitaria, i professionisti siciliani che hanno organizzato e ospitato la HEMS Association hanno colto la possibilità del ventennale di fondazione del servizio di emergenza-urgenza per discutere di problemi, sviluppi e di un servizio che deve sempre correre verso nuovi traguardi.

PALERMO – HEMS Association a Palermo significa anche festeggiare il ventennale di fondazione della società di urgenza-emergenza sanitaria. L’elisoccorso in Sicilia parte da lontano, dal 1988, e vede susseguirsi diverse fasi operative importanti e di rilievo. In Italia i trasporti in ECMO sono iniziati proprio a Palermo, con il primo AW139 abilitato ai voli che consentirono il trasporto di paziente affetti da H1N1 in condizioni di stabilità e sicurezza. Una situazione, questa, che ha visto l’Italia estremamente avanti rispetto alle realtà europee, sia per la disponibilità di mezzi in grado di portare soluzioni così complesse, sia perché l’attenzione degli anestesisti-rianimatori al tema dell’emergenza in condizioni critiche e particolari è sempre molto alta e porta a ideare e studiare attività che hanno contribuito a salvare la vita di molte persone.

Per parlare di quanto fatto dal 118 di Palermo e dai servizi elicotteristici di emergenza sanitaria in Sicilia, durante il convegno della HEMS Association abbiamo parlato con il dottor Fabio Genco, direttore del 118 di Palermo-Trapani-Agrigento, che ha illustrato il passato e il presente del sistema HEMS dell’isola, dando anche spunti interessanti per capire il futuro di un servizio che è sempre più importante ed incide in maniera sempre più diretta sulle possibilità di salvezza dei pazienti-cittadini.

EMSpedia

Monthly publication for EMS providers

ISSN 2611-0458

Editor: Roberts srl

Scientific Board

Author’s List

Copyright

Editorial Base: Parma, Italy

Editorial Board:

Mario Robusti (Editor-in-chief)
Laura Alzapiedi (English Desk)
Martina Tesser (France Desk)

Although the editors of the EMSpedia Project take the utmost care in reviewing papers that appear in this digital magazine, we cannot exclude the possibility that they contain inaccuracies or violate the proper use of academic referencing or copyright in general. The responsibility for these matters therefore remains with the authors of these papers and third parties that choose to make use of them entirely. In no event can the editorial board of the EMSpedia or the Roberts Editor be held accountable for the contents of these papers.

Login with your Social Account
Comments
All comments.
Comments